giovedì 23 novembre 2017

scritte fuori-porta per le nostre classi

Durante lo scorso anno scolastico, le due colleghe che insegnano nelle altre sezioni della scuola, hanno fatto realizzare ai propri alunni dei cartelli fuori-porta più allegri e senz'altro belli a vedersi di quelle anonime targhette che identificano ciascuna classe.
Quest'anno, al mio rientro, ho iniziato a fare altrettanto per ciascuna delle mie classi.
Il lavoro è stato impostato così:

1- ciascun alunno ha realizzato un piccolo disegno a piacere, colorandolo con le matite colorate






2- ogni disegno è stato poi ritagliato in tanti pezzetti di varia forma e dimensione


3- su un cartoncino sono state realizzate le sagome delle lettere da usare per il cartello
4- queste sagome sono state decorate "a mosaico" con i vari ritaglietti di disegni




L'ultimo passaggio consisterà nell'incollare le lettere ad un F4 nero ed appenderle fuori da ogni porta. Vi mostrerò i lavori finiti appena possibile ;-)

martedì 21 novembre 2017

segnalibri con Emoji. Oggi mi sento..

 Nella 1°F ho fatto lavorare i ragazzi sul tema "emoticon" che a loro è tanto familiare.. ed anche a me! ;-)
Abbiamo realizzato dei segnalibri caratterizzati da un'Emoji a scelta di ciascun alunno. Per aiutarli nella realizzazione, ho portato in classe dei materiali pubblicitari che ho reperito presso il Mc Donald's.. così ho potuto dare un risvolto artistico all'esperienza del pranzo al fast food (che a dire il vero non amo molto!) :-D

Ecco i lavori in corso di svolgimento e le immagini di quelli già conclusi

per riportare sul retro del segnalibro la sagoma già disegnata sul davanti, ci siamo serviti della tecnica del ricalco! ;-)




Qualcunoè rimasto fedele al classico Emoji, qualcun altro ha voluto caratterizzare il proprio segnalibro con un personaggio che gli è caro..
Nel complesso, direi che ne sono usciti dei bei lavoretti!

lunedì 20 novembre 2017

Ballerine fuor di tutù. Da Degas ai giorni nostri

Come spiegato in questo post, ai miei ragazzi di terza ho chiesto di realizzare delle fotografie utilizzando figurette delle ballerine di Degas inserite in contesti del tutto diversi da quelli originali.
Ecco alcune delle proposte raccolte dagli alunni, a partire dai miei esempi :-)

la ballerina, stampata e ritagliata, è pronta per essere messa in posa

due scatti d'esempio


Ed ecco le immagini eleborate dai ragazzi

C'è chi guarda dalla finestra..

chi stende il bucato..

chi si prepara ad uscire con la macchina..

 E chi fa un po' d'ordine nell'armadio e tra i giocattoli :-D


 Chi tiene d'occhio cuccioli di varie specie.. ;-)

 E chi, prima di mettersi a tavola, dà un ultimo sguardo a Facebook!



domenica 19 novembre 2017

Vincent Van Gogh, documentari in italiano


I predatori dell'arte perduta. L'eredità di Van Gogh

Pittori del XIX°sec- Vincent Van Gogh

Van Gogh e la forza del colore -- Flavio Caroli


giovedì 9 novembre 2017

Le avventure delle ballerine di Degas (quando escono dai quadri)

Vi capita mai di vedere qualcuno compiere un gesto, un'espressione o assumere una posa che vi ricordi il personaggio di un'opera d'arte? A me sì.. e questo mi fa sempre sorridere perché mi dà la sensazione che i "grandi maestri" restino al nostro fianco nella vita di tutti i giorni.
Quest'anno mi è venuto il desiderio di mettere più spesso alla prova la capacità di decontestualizzare dei miei alunni. Perciò il tema che sto assegnando alle terze per quel che riguarda l'impressionismo, consiste nell'isolare una figura di danzatrice a scelta tra quelle presenti nei quadri e nei disegni di Edgar Degas e riproporla, mediante scatti fotografici, in un contesto del tutto diverso da quello originale.
Propongo qui qualche opera di Degas da utilizzare come fonte:









Come svolgere il compito:
Scegli una delle immagini che vedi sopra, stampala e ritaglia la figura della danzatrice seguendone con precisione il contorno. Dovrai ottenere un risultato simile a questo



Adesso che hai ritagliato la figura, puoi utilizzarla per realizzare degli scatti fotografici con il tuo cellulare. Tienila in una mano (o fatti aiutare da qualcun'altro) e collocala in un ambiente decisamente diverso da quello originale, come ho fatto io in questi esempi:

l'hanno chiamata alla lavagna per l'interrogazione..

accidenti, piove! E io sono uscita senza ombrello.. :-(

Vorrei vedere queste ballerine compiere qualche gesto quotidiano, come fare la fila alle Poste, aspettare l'autobus alla fermata, guardare la vetrina di un negozio, cucinare... insomma, scatenate la fantasia!

Ecco una piccola galleria delle immagini proposte dagli alunni in questo post

mercoledì 18 ottobre 2017

Romanticismo oggi

Studiando l'arte romantica ci siamo imbattuti in immagini fortemente comunicative, destinate a mettere in risalto i sentimenti provati dai soggetti raffigurati ed anche a coinvolgere lo spettatore per scatenare in lui emozioni e promuovere valori civili morali e adesione alle iniziative storiche dell'epoca.
 Il lavoro che chiedo di fare alle classi terze è di individuare in rete delle immagini evocative che possano essere messe a confronto diretto con quelle delle opere d'arte romantiche che abbiamo studiato: "La libertà che guida il popolo"; "3 maggio 1808 fucilazione alla montagna di San Pio" e "La zattera della Medusa".

Le immagini raccolte in rete dovranno essere raggruppate in dei foto-collage da realizzare magari con l'aiuto di qualche app o software che si abbia a disposizione su cellulare o su PC...
In ciascun collage deve apparire anche l'immagine del quadro che ci ha ispirati nella ricerca.

A titolo di esempio inserisco qui alcune fotografie che ho trovato in rete cercando tra gli archivi immagini di guerra e dei recenti sbarchi migranti sulle nostre coste.